Forlì

Mariangela D'Abbraccio, Geppy Gleijeses in "Filumena Marturano"

Una nuova stagione al Teatro Diego Fabbri
Filumena Marturano – forse la commedia italiana del dopoguerra più conosciuta e rappresentata all'estero – ha un ruolo centrale nella produzione di Eduardo De Filippo, collocandosi tra i primi testi di quella "Cantata dei giorni dispari" che, a partire da Napoli milionaria!, raccoglie le opere più complesse e problematiche in cui si riversano i drammi, le ansie e le speranze di un Paese e di un popolo sconvolti dalla guerra. Nel dramma di Filumena, che rifiuta di rivelare all'amante quale dei tre figli da lei messi al mondo sia suo, De Filippo dichiarava di aver inteso rappresentare un'allegoria dell'Italia lacerata e in larga misura depauperata anche moralmente, e prefigurarne la dignità e la volontà di riscatto.

Per maggiori informazioni

  • Tel: 054326355

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare